lunedì , 17 Febbraio 2020

La spiaggia di Patong

Tutto quello che dovete sapere su Patong Beach

La striscia di 3 km di sabbia dorata di Patong è una delle spiagge più popolari di Phuket.
È piena di operatori di parasailing e jet ski, barche, venditori ambulanti e massaggiatori che si avvicinano ai viaggiatori che si rilassano sulla sabbia.

Patong Beach ha una fila di alberi di cocco, palme e mandorli tropicali che separano la riva dalla strada principale.
Questa zona un po’ più fresca è fiancheggiata da bancarelle che vendono snack e bevande, postazioni di massaggi sulla spiaggia, ristoranti e chioschetti bar sulla spiaggia che offrono piatti tailandesi e internazionali.

La parte settentrionale di Patong Beach nasconde una piccola insenatura sabbiosa dove l’acqua è molto bassa e chiara durante l’alta stagione, mentre la parte meridionale è la foce di un fiume, dove ancorano diverse barche da pesca.
L’altro lato del ponte conduce a un piccolo villaggio di pescatori.

Il periodo migliore per visitare Patong Beach a Phuket è tra Novembre e Aprile (durante il monsone di nord-est) quando il mare è molto piatto e calmo.
Da Maggio a Ottobre invece la spiaggia sperimenta grandi onde e pericolose mareggiate. In questo periodo, mentre in alcuni giorni si può andare in acqua, in altri è vietato, quindi prestare la massima attenzione alle bandiere rosse quando sono visibili sulla sabbia.

Cenare a Patong Beach

Lungo Patong Beach si trovano molte bancarelle lungo la strada e venditori ambulanti che vendono un’ampia varietà di cibo, bevande, snack e gelati.
Si possono trovare anche molti parei, tappetini da spiaggia, occhiali da sole e souvenir artigianali in vendita.

Gran parte di Beach Road (da Haad Patong Alley a Prachanukhro Road) è fiancheggiata da ristoranti e caffè, comprese catene internazionali di fast-food come McDonald’s, KFC e Burger King.
C’è una buona scelta di ristoranti e bar proprio sulla spiaggia stessa, tra cui Sole Mio, Chez Bernard, Patong Beachfront Food Court.

Strutture a Patong Beach

I bagni pubblici sono distribuiti lungo la spiaggia di Patong Beach, e di solito bisogna pagare qualche baht per usarli.
Lungo la strada della spiaggia ci sono moltissimi parcheggi per piccole motociclette e scooter, ma data la sua popolarità è meglio venire la mattina presto per trovare un buon posto.
Sono disponibili sedie a sdraio su piccole aree di sabbia però è sempre possibile stendere il proprio tappetino o asciugamano in qualsiasi punto della spiaggia.

Cosa fare a Patong Beach

Patong Beach è la spiaggia più popolare per le moto d’acqua e il parasailing, infatti gli operatori addetti si trovano ogni poche centinaia di metri, in particolare alla fine di Bangla Road.
Fate attenzione e indossate un giubbotto di salvataggio se siete interessati agli sport acquatici motorizzati.
Siate cauti in quanto la maggior parte delle moto d’acqua non sono assicurate e le truffe sono abbastanza comuni.

Potete anche fare gite in banana boat, sci d’acqua, wakeboard, kayak e windsurf.
Il posto migliore per fare surf a Patong Beach è all’estremità settentrionale, dove le onde possono essere abbastanza veloci e aperte al vento.

Sempre all’estremità settentrionale è possibile fare snorkeling tra gli scogli e si possono trovare molti venditori che offrono attrezzature adatte all’attività proprio sulla spiaggia.

Nelle zone ombreggiate di Patong Beach si trovano massaggiatrici locali. Un massaggio tailandese della durata di un’ora inizia di solito a partire da 200 baht e spesso sono disponibili anche altri tipi di massaggio e di riflessologia plantare.